7 Minuti

Modificato e recensito clinicamente da THE BALANCE Squadra
Fatto verificato

Chi soffre del disturbo di doppia personalità, dovrà purtroppo fare i conti con tutta una serie di difficoltà che renderanno la sua vita molto complicata, sia per quanto riguarda la gestione dei compiti quotidiani, che per l’approccio nei confronti delle altre persone.

La doppia personalità consiste proprio nel fatto che vi sia una seconda, e a volte anche una terza e più, personalità che prende il sopravvento sulla personalità principale, cambiando, se non addirittura stravolgendo, quelle che sono tutte le azioni quotidiane, le abitudini e il modo di vivere e di come vi conoscono le altre persone.

A seconda di quado subentra la seconda personalità, potranno crearsi dei vuoti di memoria davvero molto importanti che non solo potrebbero farvi sentire confusi, ma che vi faranno dimenticare delle informazioni cruciali per il sereno prosieguo della propria esistenza.

Tutto questo condurrà inevitabilmente ad una condizione di forte stress e pressione, che potrebbe sfociare anche in una forma di depressione molto profonda, sentendosi non più in grado di gestire la propria vita come si ha sempre voluto.

Perdere i tratti fondamentali della propria personalità e non riconoscersi più come si era in passato è davvero un evento traumatico.

Come anticipato in precedenza, ci sono alcuni sintomi che descrivono molto bene quello che è il disturbo legato ad una personalità multipla. Il primo che bisognerà affrontare è senz’altro quello legato all’amnesia. Che si tratti di brevi buchi ai quali in un primo momento potreste dare poca importanza o diverse ore di completo vuoto, non sottovalutate mai l’esperienza. Rivolgetevi immediatamente al vostro medico di fiducia per capire come proseguire.

Il secondo sintomo che potrebbe manifestarsi è appunto la presenza di personalità multiple. Non solo quindi una seconda personalità che prende il sopravvento, ma addirittura diverse personalità che lottano tra di loro per poter emergere e dominare in modo da non lasciare spazio ad un’altra personalità.

Da non sottovalutare sono anche tutta una serie di cosiddetti sintomi minori che sono abbastanza comuni anche ad altre malattie come dolori articolari e mal di testa persistente che tende ad accompagnarvi per tutta la giornata. Nel peggiore dei casi, potreste anche vivere l’esperienza di un’allucinazione anche piuttosto persistente. Questo risulta essere pericoloso quando si guida un mezzo e quando si svolge un lavoro che richieda un grado di concentrazione molto elevato.

Chi soffre del disturbo di personalità multipla vive una condizione di cambiamento interno costante, ove diverse personalità tendono a voler prevalere e ad assumere il controllo sulla persona che varia in termini di tempo e anche per quanto riguarda la frequenza con la quale le diverse personalità si avvicenderanno.

Oltre ad una compromissione effettiva della memoria, si presentano altre problematiche da prendere in considerazione. La propria coscienza dovrà lasciare spazio alla coscienza delle altre personalità e questo significa che nel momento in cui una personalità particolarmente diversa in termini di morale si presenterà, potrebbe anche decidere di cambiare le regole del gioco.

Molto difficile quindi per un partner poter andare d’accordo con questa situazione, in quanto una persona molto fedele, potrebbe lasciare spazio ad una personalità lussuriosa che non si fa molti problemi a trovare diversi partner occasionali con i quali condividere delle esperienze sessuali anche particolarmente sfrenate.

Ovviamente potrebbe cambiare anche molto la percezione che si ha delle diverse cose e dei pericoli che si potrebbero presentare. Oltre a questo, c’è il serio pericolo che cambino anche le sensazioni legate al movimento. Una personalità che si manifesti con un carattere più anziano potrebbe avere delle limitazioni nel movimento o, al contrario, se il soggetto in questione è effettivamente un anziano, una personalità giovane ed eccessivamente aggressiva, potrebbe causare notevoli difficoltà a causa di movimenti inconsulti e del tutto fuori dalla portata reale del soggetto in questione.

La discontinuità la fa da padrona e coinvolge come già detto: coscienza, memoria, ma anche la stessa identità e tutta una serie di abitudini che coinvolgono anche il modo di camminare, di muoversi in generale, la percezione degli odori, dei colori e di tutte le cose che vi circondano e di conseguenza anche le emozioni che si provano.

Questa discontinuità è particolarmente difficile da gestire non solo da chi soffre di questo disturbo, ma anche dalle persone care che vivono in contatto con il soggetto sofferente e anche da colleghi di lavoro, amici, persone che quotidianamente hanno a che fare con questi soggetti.

Le diverse personalità che si manifestano, non necessariamente prenderanno sempre il controllo del soggetto, ma potrebbero farsi sentire tramite voci e manifestazioni più brevi per dare il loro giudizio in una determinata situazione, scegliere cosa fare quando la personalità principale di rivela dubbiosa o indecisa e valutare in modo diametralmente opposto una situazione che si presenta anche con una frequenza abbastanza decisa.

La doppia personalità presenta più di un sintomo e proprio per questo è abbastanza facile riconoscere chi soffre di questo tipo di disturbo, almeno se la frequentazione è abbastanza assidua.

Forse ciò che si nota di più in assoluto è una certa instabilità nel rapportarsi con le altre persone. Un comportamento piuttosto aggressivo, soprattutto da chi non ha, per così dire, mai osato tanto potrebbe essere un chiaro sintomo.

Questa aggressività si manifesta per esempio nel gioco, quando si tende a spendere cifre eccessive, nei rapporti di tipo sessuale, quando magari ci si presenta al dunque senza le giuste precauzioni e anche quando si tende a litigare in maniera eccessiva o ad avere degli attacchi di rabbia profonda, anche solo perché qualcuno vi ha superato in fila o non vi ha dato una precedenza.

Naturalmente, tutte queste manifestazioni devono verificarsi con una certa assiduità. Non è l’episodio singolo che determinerà che siate affetti da questo disturbo. L’instabilità dovrà essere costante e manifestarsi ben più di una singola volta.

Questi cambi repentini verranno ovviamente notati da chi avrà modo di frequentarvi con una certa assiduità e potrà, di conseguenza, anche indirizzarvi verso chi vi potrà aiutare in modo concreto.

Chi soffre di doppia personalità potrebbe spesso sentirsi dire delle frasi abbastanza tipiche che di certo non fanno nulla per migliorare la situazione, ma che, al contrario, rischiano di far sprofondare in uno stato di tristezza o di depressione ancora più profondo il soggetto sofferente.

Spesso queste frasi vengono dette senza nemmeno sapere che ci si trovi davanti ad una persona che soffre di doppia personalità, tuttavia si rischia non solo di fare una brutta figura, ma di mettere davvero in difficoltà qualcuno.

La cosa più incredibile è che il soggetto in questione potrebbe addirittura reagire in maniera differente a seconda della personalità che prevale in quella determinata situazione. Nel caso in cui si manifesti una personalità più aggressiva, il soggetto in questione potrebbe addirittura ridere di gusto e controbattere con frasi già sentite. Al contrario, si rischia anche una reazione piuttosto furiosa e addirittura violenta.

Tra le frasi che possono stimolare particolare senso di disagio, ci sono quelle che tendono ad esaltare l’unicità della personalità e soprattutto quando si vuole manifestare a tutti i costi quanto sia importante non cambiare opinione in merito a decisioni importanti.

Tutto questo potrebbe mettere davvero in difficoltà una persona che soffre di personalità multipla. Certo, se le altre persone non ne sono a conoscenza, non si può effettivamente accusarle di mancanza di tatto.

Cercare di guarire da questo disturbo è davvero molto importante, in modo particolare per chi desidera ritornare ad una vita tranquilla, serena e senza troppi cambiamenti che spostano non solo l’equilibrio, ma anche la concreta capacità di avere una relazione con altri soggetti.

Rivolgersi quindi ad un team di esperti, che sappiano trattare in modo adeguato i pazienti che soffrono di questo tipo di disturbo è veramente molto importante.

Il Luxury Rehab di Mallorca in Spagna è il luogo ideale per chi desidera una piccola evasione e cerca chi potrà essere in grado di dare un aiuto concreto, affinché si ritorni a vivere come una unicità senza vuoti di memoria, sbalzi di umore e situazioni parecchio pericolose da dover affrontare.

La cosa migliore è il fatto che il centro si occuperà di un solo paziente alla volta, in modo da potersi concentrare con tutte le sue forze al fine di studiare, pianificare e attuare il miglior percorso di guarigione possibile e fare in modo che il paziente sia pronto a rientrare nella vita quotidiana nel minor tempo possibile.

Domande frequenti

Un metodo unico

Un sistema collaudato ed efficace per individuare le vere cause di qualsiasi squilibrio.
1 - UN CLIENTE PER VOLTA
2 - PRIVACY & DISCREZIONE
3 - CHECK-UP APPROFONDITO
4 - PROGRAMMA PERSONALIZZATO, PER TRATTARE OGNI DISTURBO ALLA RADICE
5 - RISTRUTTURAZIONE BIOCHIMICA
6 - APPROCCIO OLISTICO
7 – TERAPIE ALL’AVANGUARDIA
8 - UN CONSULENTE SEMPRE A DISPOSIZIONE
9 - STRUTTURA DI LUSSO PRIVATA
10 - CHEF PERSONALE E PIANO ALIMENTARE

APPROCCIO DUREVOLE

0 Prima

Invia richiesta di ammissione

0 Prima

Definire gli obiettivi del trattamento

1 settimana

Comprehensive Assessments & Detox

1-4 settimana

Fisico in corso e Terapia mentale

4 settimana

Family Therapy

5-8 settimana

Dopo cura

12+ settimana

Visita di aggiornamento

Accreditamenti e media