7 Minuti

Modificato e recensito clinicamente da THE BALANCE Squadra
Fatto verificato

Ci sono diversi modi per fare a meno di essere messi in difficoltà da un narcisista. Queste tattiche faranno in modo che voi possiate condurre un’esistenza del tutto serena e abituale e farete anche in modo di rimodulare un po’ tutto il mondo artefatto che la persona narcisista è arrivata a costruire attorno a sé, riportandolo insomma con i piedi per terra.

Quando un narcisista si arrende

Questo tipo di lavoro può essere svolto in modo metodico e ci si deve applicare. A qualcuno riesce abbastanza naturalmente, mentre altri si dovranno impegnare un po’ di più.

Partiamo dal fatto che spaventare un narcisista avviene principalmente non facendolo sentire la persona più importante presente al momento. Che si tratti di una cena, una riunione di lavoro o anche se vi doveste trovare soli, in compagnia di questa persona, fate in modo che non sia lui o lei la stella più brillante della serata.

Le tattiche su come tenere in pugno un narcisista sono molteplici e funzionano anche piuttosto bene, dato che il narcisista offre dei modelli piuttosto comuni sui quali poter lavorare. Il paradosso più clamoroso è dovuto al fatto che la persona narcisista crede di essere particolarmente speciale e unica, ma si dimentica del fatto che proprio questa convinzione è il peggiore dei suoi difetti ed è ciò che gli farà scoprire il fianco per poter essere messo al tappeto.

Come Riconoscere uno Schizofrenico

Come prima cosa, non bisogna concentrarsi su di lui o lei e fare piuttosto in modo da sviare il discorso e interromperlo ogni volta che cerca di attirare l’attenzione. Anche nel caso in cui il suo narcisismo sia di tipo più visivo che parlato, evitare di commentare in modo positivo o negativo il suo look, lo farà apparire come una persona comune e verrà quindi ridimensionato all’istante.

Il fatto anche di trattare quella persona per ciò che è davvero, ovvero un narcisista, ed essere piuttosto espliciti nel dirlo direttamente, farà sì che si possa far suonare un campanello d’allarme e magari far rientrare sui giusti binari coloro i quali hanno momentaneamente perso l’equilibrio e si sono trasformati in dei narcisisti.

Se vi state chiedendo come gestire un narcisista, bisogna partire dal fatto che non è decisamente semplice. Ancora più complesse sono le tattiche per capire come sconfiggere un narcisista perverso e vanno affinate con la pratica e col tempo.

Sicuramente si può partire parlando in maniera del tutto aperta con la persona narcisista e palesare la propria opinione nei suoi confronti. Certamente vi dovrete aspettare delle reazioni, che possono anche essere verbalmente molto violente. Partendo dal presupposto che il narcisista vede sé stesso come la miglior persona possibile, ogni attacco viene preso in modo particolarmente brusco, anche perché si sta davvero facendo breccia nelle sue difese.

D’altra parte, bisogna indossare una corazza altrettanto o forse più resistente. Il narcisista vi vomiterà addosso tutte le sue frustrazioni e vi farà sentire in colpa per ogni piccola cosa. Fare resistenza e controbattere su ogni punto è il minimo che possiate fare, per non farvi travolgere e, al contrario, cercare di aiutare la persona che avete davanti.

Se pensate di non potercela fare da soli, evitate un confronto diretto quando siete solo voi due. Potreste chiedere supporto ad un gruppo di amici o familiari, in modo da non essere in difficoltà, almeno non in modo così netto.

Come abbiamo detto precedentemente, il metodo migliore per affrontare un narcisista è quello di spogliarlo delle sue cosiddette “virtù” e fargli capire che non esiste solo lui o lei in questo universo e che sarebbe bene iniziasse anche ad ascoltare, apprezzare e accettare il punto di vista di qualcuno di diverso da lui.

Affrontare una personalità narcisistica e come comportarsi è un processo complesso che va strutturato. Non bisogna mai lasciare nulla al caso e possibilmente dovreste essere affiancati da qualcuno per quanto riguarda un confronto col narcisista.

Certo, potreste semplicemente scegliere di ignorarlo, soprattutto nei casi in cui il vostro contatto con tale persona risulta limitato, ma in questo modo rischiate comunque di essere causa del malcontento di un’altra persona o di un gruppo di persone differenti.

Insomma, ciò che non siete in grado di gestire voi, potrebbe essere riversato su qualcuno decisamente più debole e che rischia quindi di subire maggiormente tutte le angherie che un narcisista decide di riservare nei confronti di chi vede subire sotto i suoi colpi.

Un occhio di riguardo particolare dovrebbe averlo chi intrattiene una relazione di tipo sentimentale nei confronti di una persona narcisista, perché rischia di essere messo davvero in una situazione assai scomoda.

Vi siete innamorate/i di un narcisista e non volete proprio rinunciare a lui/lei, ma sperate comunque di riuscire a costruire qualcosa assieme? Il primo passo per fare tutto ciò è cercare di far guarire il proprio partner da quella che è a tutti gli effetti una patologia distruttiva per sé e per gli altri.

Durante la fase della seduzione, il narcisista si presenterà molto bene e vi farà credere di essere esattamente la persona della quale avevate bisogno. Dipingendosi come il migliore dei possibili candidati, rischiate seriamente di cadere nella sua trappola e di restare invischiati in una situazione molto difficile da gestire in futuro.

Sintomi e cause della depersonalizzazione in Italia

Anche se in un primo momento il suo atteggiamento potrebbe non darvi eccessivo fastidio, rischiate di essere travolti del tutto dall’azione di distruzione totale dell’altro (in questo caso voi) che il narcisista porterà avanti con spietata convinzione e dedizione totale.

D’altronde, ai suoi occhi voi non sarete altro che un comprimario di scarsa qualità che non merita le sue attenzioni e verrete relegati in un angolo, come se foste degli orsetti di peluche coi quali non si gioca più. Dovrete essere molto forti in una tal situazione, soprattutto perché molto probabilmente proverete ancora affetto nei confronti del narcisista e non siete disposti a lasciarlo/a.

Ci si può chiedere se valga la pena farsi accettare da un narcisista e se, a tutti gli effetti, valga anche la pena accettare una relazione con una persona che soffre di questa patologia. Difficile rispondere in modo diretto a questa domanda. Vanno analizzate tutta una serie di circostanze per le quali potremmo rispondere di sì o di no.

Tenete in mente, ad esempio, la durata e l’aspettativa che avete da questo tipo di relazione. Fare in modo di essere sempre disponibili non farà che distruggere la vostra autostima e la stessa cosa potrebbe accadere qualora perdonaste più di una volta un tipo di atteggiamento umiliante che ha perpetrato nei vostri confronti, magari anche in compagnia di altre persone.

La questione dell’aiuto nei confronti della persona narcisista resta di fondamentale importanza. Chiaramente la soluzione più facile sarebbe quella che prevede l’abbandono di tale soggetto, ma non risolvereste granché e, anzi, rischiate di far soffrire altre persone allo stesso modo di come avete sofferto voi, se non addirittura peggio, poiché il percorso intrapreso dal narcisista non potrà che peggiorare con l’andare del tempo e di certo non avrà margini di miglioramento se non trattato a dovere.

Per risolvere la questione non dovrete o potrete fare tutto da soli. In taluni casi potrebbe bastare, ma dipende molto dal grado di narcisismo al quale è oramai esposto il soggetto malato. Il sostegno da parte di persone che abbiano già vissuto questa esperienza potrebbe essere molto positivo, ma ancor meglio l’essere seguiti da un’equipe di esperti che lavorano in coro per far guarire la persona da quella che è a tutti gli effetti una vera e propria patologia.

Una menzione particolare per quanto riguarda la riuscita in questo campo va data al Luxury Resort di Mallorca in Spagna, il luogo ideale dove poter lavorare al meglio alla cura della persona. La caratteristica fondamentale di questo luogo di cura risiede nel fatto che ogni trattamento sarà riservato in esclusiva ad una sola persona per volta, in modo da dedicarsi anima e corpo alla risoluzione di una determinata problematica.

Il personale esperto saprà come affrontare ogni situazione e permetterà di ritornare alla vita normale e agli affetti non intossicati da questa patologia quanto prima. Ritrovare le persone care e riuscire a rapportarsi in maniera positiva e del tutto differente dal periodo patologico narcisista sarà un sollievo per tutti quanti.

Domande frequenti

Un metodo unico

Un sistema collaudato ed efficace per individuare le vere cause di qualsiasi squilibrio.
1 - UN CLIENTE PER VOLTA
2 - PRIVACY & DISCREZIONE
3 - CHECK-UP APPROFONDITO
4 - PROGRAMMA PERSONALIZZATO, PER TRATTARE OGNI DISTURBO ALLA RADICE
5 - RISTRUTTURAZIONE BIOCHIMICA
6 - APPROCCIO OLISTICO
7 – TERAPIE ALL’AVANGUARDIA
8 - UN CONSULENTE SEMPRE A DISPOSIZIONE
9 - STRUTTURA DI LUSSO PRIVATA
10 - CHEF PERSONALE E PIANO ALIMENTARE

APPROCCIO DUREVOLE

0 Prima

Invia richiesta di ammissione

0 Prima

Definire gli obiettivi del trattamento

1 settimana

Comprehensive Assessments & Detox

1-4 settimana

Fisico in corso e Terapia mentale

4 settimana

Family Therapy

5-8 settimana

Dopo cura

12+ settimana

Visita di aggiornamento

Accreditamenti e media